Scott Stinson: Una notte emozionante in Italia, che ricorda l’assenza di giochi senza fan | Gli sport

Scott Stinson: Una notte emozionante in Italia, che ricorda l’assenza di giochi senza fan |  Gli sport

Questo è 19

Th

Minuto della partita allo Juventus Stadium, e il centrocampista Sergio Oliveira, in visita all’FC Porto, ha battuto un calcio di rigore nell’angolo inferiore della rete.

I suoi compagni lo mobilitarono, il suo allenatore fu messo da parte, i giocatori della Juventus furono sconvolti e frustrati, il pensiero immediato entrò nella mente: nel peggiore dei casi non c’erano tifosi nel palazzo.

È passato un anno da quando le persone tumultuose sono state rimosse dalla maggior parte degli eventi sportivi mondiali e sta iniziando a sembrare che non sia raro. Dove strani echi dell’arena vuota erano originariamente strani, ora molte partite si sono svolte senza incontri, ed è facile non accorgersene. Si possono facilmente sentire i suoni provenienti dalla neve o dal campo o dal campo, i giocatori sono ancora eccitati e di tanto in tanto un’emittente deve scusarsi per il linguaggio salato captato dai microfoni di terra. Quasi nuovo normale.

Ma qualcosa come quello che è successo a Torino martedì sera ricorda che una partita senza tifosi non è normale.

Il rigore di Oliveira ha portato il Porto in vantaggio per 3-1 nella doppia sfida degli ottavi di UEFA Champions League. Più importante del contesto: la Juventus è la leggenda italiana, la vincitrice del primo campionato nazionale disputato nove volte, mentre il Porto è la più piccola squadra portoghese, il club che perde sempre i suoi migliori giocatori in uno dei maggiori campionati europei. Il Porto è stato eliminato dalla Champions League dal potente Liverpool qualche anno fa, e la scena nel loro stadio era fantastica: durante le fasi finali della partita i tifosi hanno firmato tutti a sostegno del proprio club. . Hanno perso 6-1 in totale. Ma ai tifosi del Porto non importa: sono un celebrante coraggioso, deperibile, combattivo.

READ  Miglior Il Domatore Di Foglie: le migliori scelte per ogni budget

Impossibile quindi pensare alla tortura mancante, che fa parte dello Juventus Stadium, che sarà riservata ai tifosi del Porto, ma coperta da un telone, lo stile in mezzo a questa epidemia. Il calore, il tifo, l’incredibile gioia che eleva un gioco drammatico ancora più grande. Avrebbero iniziato a firmare negli anni ’20

Th

Minuto e mantieni il gioco tutto il tempo?

Probabilmente no, si scopre. Federico Cisa ha portato in rete la Juventus all’inizio del secondo tempo, poi dieci minuti dopo Mehdi Torrey del Porto ha fatto impazzire. Con un fischio, ha approfittato della palla per farlo sembrare frustrazione, se non un tentativo urgente di perdere tempo. Va bene: qualunque fosse la sua motivazione, era un’evidente situazione di cartellino giallo, poiché era già stato ammonito e Toremi era fuori dai giochi. Il Porto ha preso un vantaggio per difendere e gioca con soli 10 uomini per 36 minuti ai tempi regolamentari.

Fermati qui per un po ‘più di contesto. Nonostante tutti quei campionati, la Juventus è stata ansiosa di vincere la Champions League per la prima volta dal 1996 e ha speso un sacco di soldi per portare Cristiano Ronaldo, uno dei più grandi marcatori della storia. La squadra è stata invece eliminata dal torneo dall’Ajax nel 2019 e dal Lione nel 2020. Aggiungendo alla manovra, il club ha finalmente completato un anno in casa, dove è tornato nella corsa al titolo per l’Inter. La sconfitta contro il Porto a questo punto sarebbe il più grande imbarazzo e verrebbero chiesti se la firma di Ronaldo sia stata la sconfitta più grande.

READ  Miglior Barriera Letto Bambini: le migliori scelte per ogni budget

Improvvisamente, attraverso il momento folle di Tharemi, è stata data loro la possibilità di rompere la partita. Sisa segnerà ancora 3-3 dopo 10 minuti, un altro momento in cui la mancanza di pubblico in campo è diventata evidente. Ora tutto ciò che il Porto deve fare sono 17 minuti, recupero e 30 minuti supplementari per portare questa cosa ai calci di rigore, in cui devono avere almeno tanti partecipanti quanto la Juventus. È stato un finale terribile, David contro Goliath, ma a David non è stato permesso di usare la fionda.

La Juventus deciderà di fuorigioco nei minuti in cui vincerà una partita, e un tiro di curling spezzerà la traversa nei minuti di recupero, ma ci vogliono fino a cinque minuti per i supplementari per un calcio decisivo. Oliveira ha messo la sua conclusione sul fondo del muro della Juventus con una punizione appena fuori dall’area di rigore. Il muro è saltato in modo naturale, per così dire, e il portiere della Juventus ha preso un impulso prima di rendersi conto di dove andava a finire la palla. Nell’angolo inferiore. È fantastico che i tifosi del Porto non siano su quel terreno perché per alcuni di loro potrebbe essere stato troppo. Questo gol ha dato agli spettatori il vantaggio, ed era principalmente sul limite del tie-break perché avevano segnato il maggior numero di gol come squadra ospite in entrambe le partite. Alla Juventus servono altri due minuti per evitare un’uscita brutale.

Sono riusciti a raggiungere un obiettivo, ma non è stato sufficiente. Minuti frenetici finali I giocatori del Porto saltano davanti alle scene, in balia dei titoli, e fondamentalmente fanno ogni sorta di cose eroiche all’indietro. Il fischio suonò e alcuni di loro si schiantarono sul campo. Nessun rumore dai posti vuoti, ma l’eco dei loro applausi stanchi.

READ  L'ex allenatore irlandese Fox vuole in sei paesi: "Non andiamo da nessuna parte con l'Italia"

La Juventus fa eco alla sconfitta. Continua l’impossibile campagna del Porto. Ma soprattutto, una notte a Torino è un esempio di quanto siano avvincenti partite degne di spettatori. A volte è bene ricevere un promemoria.

Postmedia News

[email protected]

Copyright Postmedia Network Inc., 2021

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

ILVIDEOGAMEPOST.BLOG È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Il Videogame Post.blog