Keith Earls spera di volare di nuovo contro l’Italia

Keith Earls spera di volare di nuovo contro l’Italia

Keith Earls e Denise Hickey condividono il record complessivo di otto tentativi per i giocatori irlandesi nelle partite internazionali contro l’Italia, e sperano che la divisione Munster migliorerà questa cifra se verrà selezionato per la partita di sabato alle Olimpiadi dello Stadio.

I Conti hanno segnato una doppietta ai Mondiali 2011 a Dunedin, uno nel 2012, l’altro nel 2015, per poi rivelarsi una consistente vendetta per gli italiani negli ultimi anni, catturando due delle partite a sei nazioni alle Olimpiadi dello Stadio (2017) e oltre il 2018 e il 2019.

Il numero quattro di Hickey è stato aggiunto alla partita di riscaldamento della Coppa del Mondo al Thomont Park, mentre lo Stadio Flaminio ha fatto i suoi ultimi due tentativi nella partita del Sei Nazioni del 2007. Nella partita del Sei Nazioni 2017 alle Olimpiadi dello Stadio, nella stessa partita per caso, i giocatori irlandesi hanno segnato l’ultima tripletta contro gli italiani.

L’ottavo numero è C.J. Stonder si è goduto un bel pomeriggio sotto il sole rumeno, mentre il record di Craig Kilroy della Ulster Division è stato agrodolce per alcuni aspetti. Ha sostituito tutti e tre i suoi tentativi, ma quel giorno, fino ad oggi, ha segnato l’ultimo dei suoi 10 cappelli con una maglia verde.

Avere una visione positiva dei troll

Nonostante abbia perso pesantemente contro Francia e Inghilterra nelle prime due partite, il 20enne italiano a tempo pieno Jakobo Trula ha mantenuto un atteggiamento positivo in vista della partita di sabato contro l’Irlanda.

“Abbiamo iniziato con l’obiettivo di aumentare la nostra fiducia in campo. Abbiamo avuto un approccio proattivo nell’ultima partita e abbiamo dimostrato chi siamo veramente in molti momenti della competizione.

READ  Titoli immobiliari: indicazioni delle autorità fiscali italiane sul trattamento fiscale applicabile | Livelli di Hogan

“Allora è venuto semplicemente alla nostra attenzione. Siamo cresciuti molto come squadra. C’è una grande armonia tra di noi. Abbiamo tutte le credenziali e le qualità per cambiare il corso degli ultimi risultati. Vogliamo essere una squadra di successo e dobbiamo continuare a lavorare per farlo. “

L'italiano Leonardo Graldini celebra la sua vittoria sulla Francia nel 2013 con Giovampattista Wenditti.  Foto: Don Sheridan / Info

L’italiano Leonardo Graldini celebra la sua vittoria sulla Francia nel 2013 con Giovampattista Wenditti. Foto: Don Sheridan / Info

Kraldini grida per il 2013

Leonardo Graldini, capitano e prostituta italiano recentemente in pensione, ha ricordato in un’intervista a Paul Edison di non avere dubbi sulla sua campagna preferita con la maglia della nazionale. “I sei paesi che ricordo di più quando abbiamo vinto la nostra prima partita contro la Francia nel 2013. L’atmosfera per quella partita era incredibile perché tutti gli ex giocatori italiani erano vicini a noi quando abbiamo cantato l’inno.

“Quelle sei nazioni sono molto buone con noi. Eravamo molto vicini alla vittoria in Inghilterra; è stato fantastico farlo a Twickenham contro l’Inghilterra. Dopo di che, abbiamo vinto l’ultima partita delle sei nazioni contro l’Irlanda”.

In questo giorno: 23 febbraio 1929

I giocatori delle squadre di Irlanda e Scozia hanno dovuto raddoppiare il personale durante la partita a cinque nazioni tra Irlanda e Scozia a Dublino. Mentre 40.000 persone si sono messe in fila su Lansdowne Road per guardare la partita, i giocatori hanno dovuto unirsi a Cardo Siochana, costringendo gli spettatori a ritirarsi dal campo, cosa ripetuta più volte durante la partita.

L’irlandese è entrato in partita battendo Francia e Inghilterra, ma ha ceduto a tre tentativi ritardati in una sconfitta per 16-7. Il capocannoniere irlandese è il leggendario Jack “Joksar” Ariko (16 presenze), che due anni fa ha stabilito il record di reti irlandese quando ha incrociato cinque partite in tre tornei. Quell’anno ha perso la partita della Scozia a causa di un infortunio.

Arigo era un membro della squadra di Lansdowne, vinse cinque trofei Leinster Senior di fila (1927-1931), vinse tre trofei Batman di fila, fu il presidente del club e scrisse un articolo vivace e divertente sulla Sunday Press.

In numeri: 4

Delle 31 partite di prova tra Irlanda e Italia, le azzurre hanno vinto quattro volte, ma solo una nel Campionato Sei Nazioni, 22-15 a Roma (2013).

Passaparola

Per essere competitivi a questo livello, dobbiamo essere attivi durante tutto il gioco.

– Il Ct dell’Italia Franco Smith sottolinea una delle caratteristiche necessarie se la sua squadra vuole battere l’Irlanda a Roma sabato pomeriggio.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

ILVIDEOGAMEPOST.BLOG È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Il Videogame Post.blog