Insegnante di musica intrappolato in Italia durante la seconda guerra mondiale »Albuquerque Journal

Insegnante di musica intrappolato in Italia durante la seconda guerra mondiale »Albuquerque Journal

Copyright © 2021 Albuquerque Journal

Adelina Maria Puccini come studentessa alla Albuquerque High School. L’ex insegnante di musica aveva 105 anni quando morì il 7 febbraio. (Cortesia Kathy Timofeev Zimmer)

Adelina Maria Puccini Timofeev non ha prestato molta attenzione alla politica.

Nel 1936, un anno dopo la laurea in musica presso l’Università del New Mexico, partì per l’Italia per studiare al Conservatorio Siciliano di Roma, dove fu ammessa al programma di composizione del primo conservatorio femminile.

Nello stesso anno, il Partito nazionale fascista di Benito Mussolini ha formato un’alleanza con Adolf Hitler della Germania.

………………………………………….. …………..

Quando Adelina si rese conto di quanto fosse pericolosa la situazione, stava morendo di fame, incapace di trasferire denaro, incapace di ottenere i documenti necessari per partire, e tutto il traffico fuori e fuori dal paese era per sforzi di guerra.

Morì il 7 febbraio all’età di 105 anni ad Albuquerque.

Le prove delle sue esperienze in Italia durante la seconda guerra mondiale sono ora disponibili al Museo dell’Olocausto del New Mexico ad Albuquerque.

Nata nel 1915, Adelina faceva parte di due famiglie il cui nome è stato riconosciuto. Sua madre, Aola Pachecci, faceva parte della famiglia che ha costruito il teatro di chemio e Pacheco ha donato la terra allo spazio aperto. Il padre, Luigi Puccini, era un giornalista e cugino di Giacomo Puccini, compositore di opere come “La Bohom” e “Tosca”.

Sebbene Adelina non fosse ebrea, sua figlia, Kathy Timofeev Zimmer, ha detto di essere americana e quindi “ostile” al governo italiano. “Fortunatamente, era un italo-americano, molto italiano, fluente in italiano, quindi si è mescolato bene”.

READ  Miglior Strisce Led Tv: le migliori scelte per ogni budget

Mentre era a Roma, viveva in un convento, “questo è esattamente quello che facevano le giovani donne all’epoca, e lì vivevano donne da tutto il mondo”, ha detto Kathy.

Prima che la situazione politica peggiorasse, Adelina si è diplomata al Conservatorio con il titolo di “Maestro di Composizione” o Maestro di Composizione.

“Non era pronta per tornare a casa. Era a Roma, voleva uscire per un po ‘e vedere l’Italia”, ha detto Kathy. “Doveva essere più concentrata, ma era un’artista, viveva nel suo piccolo mondo. Non era interessato alla politica e non leggeva i giornali. “

Nel frattempo i fascisti si erano infiltrati nel convento e Adlina sapeva di non stare fuori. La figlia ha detto che doveva stare attenta a dove andava, cosa diceva e con chi era in contatto.

Il governo italiano ha dichiarato Roma una “città aperta” nel 1943 per prevenire la distruzione e l’occupazione violenta. Le persone si sono radunate lì per la sicurezza, il che ha esacerbato la carenza di cibo in tempo di guerra.

“Mia madre ha detto che stava morendo di fame. ‘Fa paura vederti’, ha detto. Non c’è davvero molto da mangiare, devi rischiare la vita per comprare qualsiasi cosa e comprare al mercato nero. “

Alla fine della guerra, Adelina tornò ad Albuquerque, ma prima di partire incontrò a Roma una rifugiata russa che stava leggendo la voce per intraprendere la carriera operistica.

Nikolai Andrea Timofeev ha vinto un contratto di sette anni per esibirsi in tutto il Sud America. Scriveva spesso lettere ad Adelina ad Albuquerque, dove lei alla fine si unì a lui nel suo tour. Si sono sposati in Sud America e quando sono tornati negli Stati Uniti, è diventato cittadino.

READ  "Fantastico!" - L'italiana Luna Rosa si qualifica per la Coppa degli Stati Uniti

Adelina ha ottenuto un lavoro al St. Mary’s of Springs College in Ohio, e ha anche diretto il St. Mary’s Choir e il Notre Dame Men’s Choir. Nikolai ha continuato a esibirsi. Con la nascita della figlia Kathy, sono tornati ad Albuquerque per essere più vicini alla famiglia.

Adelina ha insegnato musica all’UNM e suo marito ha insegnato lezioni private fino a un grave ictus alla fine degli anni ’60. Morì nel 1982. Adelina ha continuato a trascorrere il suo tempo insegnando, componendo, istruendo gli studenti per concerti e competizioni musicali e interagendo costantemente con organizzazioni del New Mexico e musicisti nazionali.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

ILVIDEOGAMEPOST.BLOG È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
Il Videogame Post.blog