Sea of Thieves beta chiusa: arggg che gioco, ma non troppo di spessore – Provato

Questa decina di giorni ormai passati è stata caratterizzata da una forte presenza di versioni beta tra i più disparati generi videoludici che potevano essere provate, e di cui il Videogame Post ha scritto degli articoli con le prime impressioni di gioco partendo da Monster Hunter: World e Metal Gear Survive, per arrivare ora all’affascinante ma secondo me priva di spessore closed beta di Sea of Thieves. Continue reading “Sea of Thieves beta chiusa: arggg che gioco, ma non troppo di spessore – Provato”

Monster Hunter: World, senza la “formula a match” sarebbe stato ancora più godibile? – Provato

Avendo partecipato a tutte le sezioni beta di Monster Hunter: World su PS4 e avendo visto in questi giorni vari streaming della versione “day one”, nonché giocato a tanti videogiochi open world come i The Elder Scrolls da Morrowind, passando per i The Witcher fino a un qualcosa di meno GdR ma ugualmente caratterizzato da macro aree come gli i più recenti Assassin’s Creed, mi sono chiesto se Capcom avesse fatto meglio a creare una struttura di gioco molto più aperta di quella presentata e apprezzata dalla critica; Monster Hunter: World con un immenso mondo aperto sarebbe stato ancora più godibile? Analizziamo i fatti. Continue reading “Monster Hunter: World, senza la “formula a match” sarebbe stato ancora più godibile? – Provato”

Metal Gear Survive: molto survive, ma solamente Metal Gear di nome – Provato

Si è appena conclusa la recente cinque giorni dedicati alla beta aperta di Metal Gear Survive su PS4 e con essa sono arrivate anche le mie prime impressioni su questo action/stealth con nuove profonde meccaniche legate al crafting, le quali tentano malamente di tenere a galla il nome di una serie tanto prestigiosa quanto quella di Metal Gear Solid. Continue reading “Metal Gear Survive: molto survive, ma solamente Metal Gear di nome – Provato”

ArmA 3: Law of War, la sensibilizzazione sulle vittime di guerra – Provato

A differenza degli altri DLC di ArmA 3, Law of War mi ha profondamente colpito per le proprie tematiche che mirano a sensibilizzare i giocatori sugli orrori e le vittime della guerra causate della mine inesplose sparse per il mondo, e per il quale Bohemia Interactive ha collaborato con il Comitato internazionale della Croce rossa (ICRC) per basarsi su dati coerenti e devolvere a tale associazione la metà del ricavato dalla vendita di questo contenuto aggiuntivo; Continue reading “ArmA 3: Law of War, la sensibilizzazione sulle vittime di guerra – Provato”

For Honor, provato nel recente “free weekend”

L’avventura di For Honor l’ho potuto seguire da vicino grazie alla fortunata presenza e partecipazione alla prima closed alpha e in seguito all’open beta, riuscendo in entrambi i casi a godere di un bel gameplay e di un sistema di combattimento abbastanza innovativo, il che al tempo mi aveva fatto nutrire diverse speranze per un videogame che avrebbe potuto dire la propria e ritagliarsi un posto tra gli action MMO. Così non è stato.

Continue reading “For Honor, provato nel recente “free weekend””

Tom Clancy’s The Division, provato il PTS dell’aggiornamento 1.8

Il mio rapporto con Tom Clancy’s The Division è stato sempre una sorta di tira e molla, con periodi di pausa e altri di gioco; la mia recente prova del PST (Public Test Server) dell’aggiornamento 1.8 è stato uno di questi ultimi.

La patch 1.8 di questo shooter MMO con elementi GdR di Massive Entertainment e Ubisoft aggiungerà principalmente per tutti gli agenti della Divisione due nuove aree di gioco nella parte nord occidentale dell’attuala mappa: “West Side Piers nord e sud”, con l’iconica porta aerei Intrepid, insieme a non molto altro di altrettanto inedito con la solita onnipresente immondizia e il classico degrado da evento post apocalittico, a quanto ho potuto vedere. Continue reading “Tom Clancy’s The Division, provato il PTS dell’aggiornamento 1.8”

Star Wars Battlefront II, provata la open beta

Memore di decine di ore di gioco (non sempre piacevoli) passate battagliando nell’universo Star Wars con il primo Star Wars: Battlefront non ho potuto resistere alla tentazione di giocare alla recente open beta del diretto sequel, il quale migliora sotto certi aspetti del gameplay ma potrebbe scontentare i puristi ed estimatori della serie fantascientifica targata George Lucas con il miscuglio di eroi delle tre trilogie, anche se conclusioni e verdetti definitivi non possono esserci da parte mia in quanto la beta mostrava appena una porzione di gioco, escludendo completamente alcune modalità multiplayer e la promessa campagna a giocatore singolo che si svolgerà subito dopo la distruzione della seconda Morte Nera. Continue reading “Star Wars Battlefront II, provata la open beta”

Long Gone Days, demo provata!

Long Gone Days è un particolare Indie RPG finanziato con successo su Indiegogo ad agosto 2016 e che si trova attualmente ancora in fase di sviluppo presso la piccola e indipendente softco cilena Burra.

Nonostante ciò è già da diverso tempo possibile scaricare gratuitamente una demo di gioco tramite Steam, o direttamente attraverso il sito ufficiale (compatibile con Windows, Linus e Mac), in cui è possibile saggiare alcune delle qualità principali di questo gioco di ruolo Indie; ed è quello che ho fatto. Continue reading “Long Gone Days, demo provata!”

Blog su WordPress.com.

Su ↑