Enderal: The Shards of Order, la traduzione amatoriale italiana è ufficiale, ecco come averla

La traduzione amatoriale italiana della total convertion Enderal: The Shards of Order, che mi ha permesso durante la sua fase beta di redigere in questi mesi passati diverse parti della guida di gioco, ancora in fase di completamento, è finalmente stata accolta ufficialmente dal team SureAI. Continue reading “Enderal: The Shards of Order, la traduzione amatoriale italiana è ufficiale, ecco come averla”

Castle Story: la traduzione italiana del Videogame Post è live sullo Steam Workshop, ma ancora work in progress

Con l’arrivo della recente patch 1.1.3 di Castle Story sono aumentante anche le stringhe di testo da tradurre. Per questo piuttosto che dilatare ulteriormente le tempistiche ho deciso di pubblicare sullo Steam Workshop quanto fatto fin ora, anche per iniziare il beta testing. Continue reading “Castle Story: la traduzione italiana del Videogame Post è live sullo Steam Workshop, ma ancora work in progress”

Gli Allegri Buffoni: sfornate due nuove traduzioni per i mod della saga di Baldur’s Gate

Il capo de Gli Allegri Buffoni e il sottoscritto che vi scrive sono conoscenti di vecchia data e quando questi procedono con il proprio lavoro di traduzione amatoriale non mi rimane che riportare la lieta novella.

Perché ammettiamolo, senza l’impegno di questi appassionati della traduzione quanti videogame e mod non avremmo potuto giocare in italiano? Tanti, comprese le due nuove mod della saga Baldur’s Gate visibili poco sotto e presentate nell’account Facebook del team nostrano. Continue reading “Gli Allegri Buffoni: sfornate due nuove traduzioni per i mod della saga di Baldur’s Gate”

Enderal: The Shards of Order, come installarlo e aggiungere la localizzazione italiana

Nella stesura delle varie parti della guida dedicata a Enderal: The Shards of Order, così detta total convertion che utilizza il motore grafico di TES V: Skyrim per raccontare la propria caratteristica storia, non ha mai toccato un argomento che alla luce dei fatti è realmente importante: come trovare, installare e aggiungere la localizzazione italiana di questo colossale mod e ovviamente poterla giocare. Continue reading “Enderal: The Shards of Order, come installarlo e aggiungere la localizzazione italiana”

Obsidian rilascia una nuova patch di Pillars of Eternity? Arriva la revisione degli Allegri Buffoni

Come da titolo il celebre gruppo nostrano di traduzioni amatoriali noto come “Gli Allegri Buffoni”, alla pubblicazione della più recente patch dedicata a Pillars of Eternity, la quale aggiunge nuovi oggetti e ritratti, non ha perso tempo passando sotto la propria attenta lente tutti le nuove definizioni, che sebbene già tradotte in italiano non rientrano negli standard qualitativi dei nostri traduttori amatoriali.

Continue reading “Obsidian rilascia una nuova patch di Pillars of Eternity? Arriva la revisione degli Allegri Buffoni”

Divinity: Original Sin II, la nostra intervista al traduttore Alessio “nightmorphis” Varini

Divinity: Original Sin II sarà pure uno dei migliori GdR degli ultimi tempi, degno erede dell’omonimo primo capitolo, dal quale è riuscito a mantenere un alto livello di caratterizzazione dei personaggi e una trama di spessore, ma viverlo e giocarlo localizzato in italiano è tutt’altra cosa.

Per questo, e per conoscerlo meglio come persona, ho parlato con l’intrepido traduttore Continue reading “Divinity: Original Sin II, la nostra intervista al traduttore Alessio “nightmorphis” Varini”

Divinity: Original Sin II, parte la traduzione amatoriale

Sembrava impossibile nel breve termine e per la mole di parole di cui si vanta Divinity: Original Sin II, ovvero quasi un milione, che un singolo intrepido, nonché noto traduttore amatoriale (che al tempo aveva fatto parte dello Sciarada Team), Alessio “nigthmorphis” Varini abbia deciso di rimboccarsi le maniche, cimentandosi nell’impresa della traduzione amatoriale in italiano.

Nel corso dello sviluppo di questo GdR old school, partito da una brillante campagna crowdfunding su kickstarter, Larian Studios aveva a più riprese dichiarato che alcune localizzazioni sarebbero arrivate solo dopo la release ufficiale, ricalcando in parte quanto era accaduto con la Enhanced Edition del primo Divinity: Original Sin, in cui proprio “nightmorphis” e lo Sciarada Team si erano occupati della traduzione amatoriale, poi diventata ufficiale dopo un attento esame da parte del team di origine belga.

Tuttavia in questo caso sembra non esserci stato dialogo tra le parti, anche perché lo Sciarada Team si sciolse subito dopo la traduzione amatoriale per motivi interni, e quindi non rimane che augurare un grande “in bocca al lupo” a nightmorphis e alla sua colossale impresa.

Blog su WordPress.com.

Su ↑