Metro: Exodus espande agli scontri di gioco il proprio caratteristico e velato “morality system”

Con la serie Metro la mia è stata una toccata e fuga con il primo capitolo Metro 2033, da me all’ora inteso come un semplice shooter post apocalittico che aveva una propria storia da raccontare ma non molto di più da offrire, ma mi sbagliavo: la recente dichiarazione dell’executive producer Jon Bloch mi ha fatto notare la presenza di un sistema di reputazione più unico che raro che tornerà in Metro: Exodus.

Secondo quanto dichiarato a Gameinformer.com ognuno dei Metro pubblicati fin ora ha un proprio “morality system” il quale registra le decisioni del giocatore in punti chiave dell’avventura, senza che colui che ha il controller in mano sia avvisato da notifiche di sorta sul suo comportamento, come invece accade per esempio in Mass Effect o Dragon Age.

Nonostante ciò le scelte influenzano il karma del protagonista, positivamente o negativamente, modificando di conseguenza il fine di gioco; tutto ciò si riproporrà senza sconvolgimenti (in negativo) fuori luogo anche in Metro: Exodus con l’intenzione di “non renderlo come un gioco dove vi troverete in uno scenario che vi imporrà chiaramente la domanda ‘vuoi essere buono o cattivo?’ Piuttosto vogliamo vedere come i fan si approcceranno all’avventura e il gioco reagirà di conseguenza”.

Questo aspetto, sempre secondo quanto riportato da Gameinformer.com che ha potuto vederlo in azione in una demo, si espanderà anche ai combattimenti dove le scelte riguarderanno se stordire, uccidere o evitare furtivamente i nemici. E Metro: Exodus terrà conto di tutto ciò in maniera non palese la quale influenzerà le relazioni non solo dei singoli personaggi che potrebbero, dopo essere stati risparmiati, salvare delle vite ma anche con le varie fazioni.

“Avrete quello che vi siete meritati” è il messaggio criptico del creative director di 4A Games, Andriy Prokhorov, a riguardo del morality system di Metro: Exodus.

E voi l’avevate notato il sistema di reputazione dei precedenti Metro?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: