Seven: The Days Long Gone, le prime recensioni della stampa internazionale

Seven: The Days Gone Long non è può di certo essere definito un titolo tripla A con publisher blasonati alle spalle. Tuttavia a pochi giorni dall’uscita ufficiale mi sarei aspettato di vedere molto più recensioni che lo riguardano, soprattutto nel lato dei siti specializzati italiani dove non vi è neanche l’ombra, nonostante abbia un connubio più unico che raro tra GdR isometrici, l’introduzione del parkour e dev veterani che hanno fatto parte del progetto di sviluppo di The Witcher 3: Wild Hunt.

Io stesso ho tentato più volte di contattare il team di Fool’s Theory e il publisher IMGN.PRO nel tentativo di ricevere una review key, ma a questo punto penso che il mercato italiano sia stato tagliato fuori, benché Seven: The Days Long Gone sia già stato sottotitolato in italiano alla release.

Lasciando momentaneamente da parte questa situazione ingarbugliata ho trovato presso il sito RPGWatch le prime recensioni e voti della stampa straniera su questo particolare GdR isometrico, non tutti rassicuranti benché le recensioni di Steam siano “per lo più positive”.

  • PC Gamer – 81/100 – “Un brillante stealth sandbox con elementi GdR non convenzionali e veramente ambiziosi, ma si porta dietro un botto di bug”.
  • WCCFTechScore: 8/10 – “Seven: The Days Long Gone è un profondo GdR isometrico con meccaniche sandbox il quale vi trasporterà in un fantastico mondo. Dovrete solo avere pazienza per il frustranti problemi legati all’interfaccia di gioco”.
  • MMORPG – Score: 7.8/10 – “Seven: The Days Long Gone è un gioco che tenta di far calzare al proprio interno un mucchio di idee […] tuttavia con cali di frame e problemi legati a meccaniche furtive e di combattimento, Seven avrebbe richiesto più tempo per la fase di testing, in modo da esprimere al meglio la propria unica visione dei GdR isometrici”.
  • IGN.com – Score: 4/10 – “L’enfasi di Seven: The Days Long Gone sulle acrobazie del parkour sembra una grande idea, ma un design povero e un’eccessiva presenza di bug lo rendono faticoso da giocare”.

Insomma che riguardi il frame rate, l’interfaccia di gioco, le meccaniche stealth o di combattimento è unanime che questo gioco di ruolo avrebbe avuto bisogno di una maggiore attenzione nella correzione dei bug e magari un posticipo dell’uscita ufficiale nei primi mesi dell’anno prossimo. Tuttavia la stampa straniera è altrettanto d’accordo che vi è un grande potenziale inespresso, così come varie idee ambiziose per un indie.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: